Ciao, Maestro!

29-09-2020 23:32 -

Caro Antonio,
ci hai lasciato e i nostri cuori si sono riempiti di nostalgia. Come faremo senza di te? Tu esistevi, tu eri con noi, tu eri la scherma. Mi hai regalato anni stupendi che hanno segnato la mia vita. Non ho vinto medaglie olimpiche, ma grazie a te sono salito sul podio dei miei sogni, delle mie illusioni che da ragazzo hanno riempito le mie notti insonni. Da te ho imparato ad amare la scherma, l'hai fatta rinascere dal mio dna nipote di un allievo di Giuseppe Nadi e figlio di due schermidori. Era già dentro di me, ma tu sei riuscito a tirarla fuori. Sei stato un grande, geniale, estroverso, caparbio e alla fine hai vinto tu.

Ciao, Maestro, in questo momento le parole svaniscono nello sconforto e nella nostalgia. Come faremo senza di te?
Ti voglio bene!


Fonte: Club Scherma Cambiano A.S.D.